DAI UN CALCIO DEFINITIVO ALLA CELLULITE!

È apparsa nella tua vita ad adolescenza inoltrata o poco dopo, per quanto ti sforzi di liberartene la sua presenza resta una costante, a tratti sfiancante, nella tua vita.

Nonostante lo sport, i trattamenti mirati e, in taluni casi, gli interventi di chirurgia estetica, lei è lì, anche con solo due  piccoli buchetti o forse tre, anche lieve e delicata ma c’è, esiste!

Ti fa impazzire questa cosa?

Quei buchetti impercettibili ti condizionano ?

IMPARA A CONVIVERCI!

Si, hai letto bene; impara a conviverci, che non vuol dire trascurare l’inestetismo o il tuo aspetto ma significa accettare quell’imperfezione come una parte di te.

Un giorno una vecchia amica, bellissima donna e medico di spessore, mentre ne parlavamo a pranzo, mi disse: “la cellulite è donna”.

A distanza di anni ho capito che quel difetto è parte di un irripetibile capolavoro che è ogni donna.

Non sei d’accordo? La cellulite ti limita al punto da non andare al mare o da tenere la luce spenta mentre fai sesso?

ECCO COSA DEVI SAPERE…

Non sei tutta lì! Ti identifichi davvero solo con quell’inestetismo e non riesci a vedere altro di te?

Abbiamo un problema Donna, non ti stai apprezzando …ascoltami mentre leggi…

Impara a conviverci e capirai che oltre a quei buchetti, di certo fastidiosi, sei anche un cervello che genera intelligenza, un cuore che ama, un’anima che sperimenta attraverso un corspo imperfetto e perfettibile ma pur sempre un corpo.

Smettila di portare l’attenzione su quei buchetti ed indirizza la tua energia su quanto di bello sei e puoi fare.

Se la vita fosse una scuola, vorresti davvero dedicare l’intero anno scolastico all’unica materia che non ti piace?

Via i pantaloncini, accendi la luce, corri davanti allo specchio e, per la prima volta, guarda la cellulite per quello che è; sta con te da molti anni e non ti ha mai tradita ;), tutto sommato è una tua cara amica testimone della vita che hai vissuto.

Quindi; impara a conviverci, indirizza la tua attenzione sulle cose di te che ti piacciono e, nel frattempo prenditi cura di lei… Ecco come…

Leave a reply