Faccia a faccia – Antonella Marangoni

Cosa dice di noi il nostro volto?

Esperienze, emozioni e vissuto sono impresse sul nostro volto; un’assioma che non possiamo più ignorare.

Il libro di Antonella Marangoni, edito da Amrita Edizioni per la collana “comunicazione”, è realmente il contributo ad un mondo migliore perché, pensiamoci, riuscire a leggere sul volto degli altri il proprio vissuto, non è forse un potentissimo strumento per empatizzare? E l’empatia, non è forse il più magico degli strumenti che che abbiamo a disposizione? Talvolta è anche una condanna, lo so, ma ne parleremo più avanti.

Occhi, sopracciglia, forma del volto, rughe più o meno profonde, labbra, addirittura i capelli, dicono tutto di noi e lo fanno in estremo silenzio ma urlando una verità a cui non ci possiamo sottrarre: il nostro volto dice chi siamo.

Verrebbe automatico leggere il libro e guardare gli altri, io, invece, mi sono messa faccia a faccia con me stessa scoprendo – ahimè – che non sono poi la personcina che da quasi 36 anni credevo di essere; né meglio né peggio, semplicemente diversa. Poi ho cominciato a guardare anche gli altri ed è stato divertente cogliere le sfumature e le discromie emotive tra ciò che le persone dicono di sé e ciò che il loro volto urla tacendo.

Come un dipinto in continua evoluzione, ho iniziato a guardare le persone per ciò che sono davvero: opere d’arte e, come tali, va da sé che qualcuna la si apprezzi di più e qualcun’altra meno.

Letto con calma e lentezza, per ogni parte del volto mi sono fermata a studiarmi ma ogni insegnamento è stato metabolizzato come solo le cose che vivi sulla tua pelle si possono metabolizzare: piano. Piano.

Collaborare con l’Amrita Edizioni è sempre un viaggio dentro me stessa ma stavolta si sono davvero superati!

Perché leggere il libro?

Perché decifrare la mappa emotiva che ci caratterizza e che caratterizza gli altri porta alla luce lati della nostra personalità che spesso fuggiamo o ignoriamo. Perché dalla fisionomica alla Gioconda di Leonardo, Marangoni ci attraversa l’anima senza la percezione di invasione che di solito proviamo quando è qualcun altro a farlo per noi. Perché Antonella scrive bene e parla a quelle parti di noi che non vogliono ascoltare: missione cardine di un buon libro. Perché – in ultima analisi – se non si ha la curiosità di conoscere se stessi, non si potrà mai avere la voglia di conoscere a fondo gli altri.

Antonella Marangoni, diplomata in Naturopatia, tiene corsi, conferenze e seminari. Vive a Domodossola. “Faccia a faccia” è il suo primo libro ed io spero che continui a scrivere con lo stesso slancio percepito in questo. In attesa di intervistare l’autrice, vi consiglio di leggere il libro e farne tesoro, io lo terrò sempre a portata di mano perché se c’è una cosa di cui davvero non voglio più fare a meno, è sapere e ricordarmi chi sono, anche mentre cambio ed evolvo.

Buona lettura a voi e grazie ad Antonella Marangoni per il suo contributo ad un mondo migliore.

Grazie all’ Amrita Edizioni con cui collaboro sinceramente cuore a cuore perché davvero il loro contributo è prezioso.

Leave a reply