Il flirt ai tempi del COVID_19

Raccontaci la tua.

Non parlerò della pandemia, né della politica e mi terrò lontana da ogni forma di polemica, lo giuro! Tuttavia ho un peso sullo stomaco come dopo aver mangiato i peperoni compresi di pellicina: che stracazzo è successo ai single durante la quarantena?!

Piccolo saltino indietro, la mia quarantena è cominciata il 9 marzo. Per circostanze strane, ho anticipato di un giorno il mal comune che non ho ancora ben capito se è diventato mezzo gaudio. Vita in stand by. Manco male, ho pensato all’inizio, questo periodo mi aiuterà a fare chiarezza. Chiarezza un cazzo ha detto l’altra me, vedrai, ne vedrai delle belle!

Dopo circa una settimana – tempo anche troppo lungo – i giovanotti con l’ormone impazzito hanno cominciato ad intasarci la vita con i loro buoni propositi post quarantena. Nulla di male, il sesso è divino, l’autoerotismo anche (nonostante moltissime donnicciole ancora facciano le scandalizzate quando se ne parli) ma attenzione che a perdere di stile abbassiamo automaticamente il livello ormonale.

Data la complessità della situazione e l’originalità del periodo che stiamo affrontando, io, collazionatrice e scopritrice di casi umani, ho chiesto l’aiuto dell’amica e compagna di cinismo e cattiverie “Psicologa Scortese”.

Insieme abbiamo deciso di esaminare, in maniera del tutto scorretta e cinica, e spietata e ironica come piace a noi, tutti i casi umani che ci siamo ritrovate ad affrontare in questo periodo di FLIRT AI TEMPI DEL COVID_19.

Io ho un bel pò di cosette da raccontarvi, vi assicuro che c’è molto da dire, e voi, cosa ci raccontate? Non siate timide, condividete con noi le vostre tragedie da quarantena in fatto di uomini, sono certa che riusciremo a ridere anche sulle questione più disastrose.

Scrivimi del tuo caso umano e del tuo flirt ai tempi del COVID_19 e ne parleremo con “Psicologa Scortese in una diretta su Instagram.

Di mio, vi anticipo che ho elaborato una teoria su questo periodo in cui sento parlare più ormoni che uomini. Curiose di scoprirla?

Leave a reply